Attivazioni Aziende

RICHIESTA

Nel caso di richiesta di attivazione della fornitura gas non soggetta alla Delibera 40/04, ossia nel caso di impianti alimentati a gas destinati a servire cicli produttivi industriali o artigianali (imprese ed artigiani), la società di vendita richiederà al cliente finale la seguente documentazione a seconda della potenzialità prevista dell’impianto.

POTENZA IMPIANTO

Per impianti con potenzialità fino ai 116 Kw

  • Progetto impianto adduzione gas;
  • Copia del certificato di riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali o visura camerale;
  • Dichiarazione a firma dell’installatore, in cui dichiara di aver ottemperato a tutte le disposizioni cogenti in materia ai fini della sicurezza.

Per impianti con potenzialità superiore ai 116 Kw

  • Progetto impianto adduzione gas
  • Copia del certificato di riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali o visura camerale
  • Certificato Prevenzione Incendi (CPI) o copia D.I.A con il timbro del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco
  • Ritiro copia della DIA con il timbro del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco

CONSEGNA DOCUMENTI

La documentazione va consegnato in duplice copia alla società di vendita, la quale verificherà i vari allegati ed in caso di esito positivo spedirà il plico per corrispondenza postale alla società di distribuzione.

In caso di esito positivo della documentazione, la società di vendita comunicherà al cliente finale l’appuntamento per la posa del contatore e l’attivazione della fornitura gas.
In caso di esito negativo la società di vendita richiederà al cliente finale le opportune integrazioni alla documentazione presentata.